Paestum, ex stabilimento Cirio

Paestum

Paestum, ex stabilimento Cirio

2018 – in corso
Committente: Parco archeologico di Paestum

Progetto di Allestimento: Guicciardini & Magni Architetti
Progetto della Luce: Arch. Massimo Iarussi
Progetto Strutturale: Ing. Leonardo Paolini
Progetto degli Impianti Elettrici: Ing. Gianmario Magnifico, Ing. Mauro Garuglieri
Progetto Grafico: Rovai Weber Design

L’ex stabilimento Cirio è un’icona della città di Paestum. Destinata alla trasformazione dei pomodori, la fabbrica fu costruita a partire dal 1907 in località Santa Venera, in parte sulle antiche strutture di un santuario dedicato ad Afrodite-Venere, poi riportate alla luce in più campagne di scavo. Oggi, lo stabilimento è oggetto di un imponente progetto di risistemazione, che ne farà un polo culturale, centro di accoglienza e porta di accesso privilegiata del Parco Archeologico. Esso ospiterà diverse funzioni, tra cui il Museo della Dieta Mediterranea e  quello del Santuario di Santa Venera e arricchirà l’esperienza del visitatore, facendogli apprezzare a pieno un territorio straordinario, ricco di storia e di cultura.

Il progetto della luce cerca di catturare il visitatore e guidarlo nel percorso, accompagnandolo alla scoperta delle diverse valenze concorrenti del sito: archeologica, archeologico-industriale, espositiva, naturalistica.